IL BALLO DELLE DEBUTTANTI

La vita negli anni '50 e '60: non solo Happy Days
Avatar utente
Snowbird
Messaggi: 713
Iscritto il: 10 mar 2009, 15:24
Località: MIlano

IL BALLO DELLE DEBUTTANTI

Messaggio da leggere da Snowbird »




Nel 1957 avevo 15 anni ed ho avuto la gioia di condividere le emozioni di una mia amica che avendo 18 anni debuttava in Societa' .
Apparteneva ad una famiglia di un ceto sociale molto elevato, suo padre ero un pezzo grosso dell'industria italiana.
Questo evento e' riservato solo a poche famiglie dell'Alta Societa' .
Non ho potuto vedere prima il vestito che avrebbe indossato, pero' mi confidava che era bellisssimo, e se volete vederlo andate a guardare la foto della mia gara di twist al mare, perche' quello e' l'abito che indossava e che mi ha regalato dopo la grande serata perche' e' usanza che non va piu' messo. Era di organza bianco, con un bordo alla fine color lilla e un giro di nastri ad anello di raso rosa sfumato al lilla. (Va tenuto presente che eravamo nel 1957..ora la moda e' cambiata e gli abiti sono sempre piu' belli)
Con il passare degli anni l'abito e' diventato rigorosamente bianco.
Ma l'emozione per lei piu' grande era a chi avrebbe dato il braccio per la famosa entrata, che deve essere come quando si va all'altare.
A Milano "il Ballo delle Debuttanti" si e' sempre svolto al Circolo della Stampa, nel Palazzo Serbelloni in Corso Venezia. (finito di costruire, dopo anni di ritocchi nel 1793)
Ci sono diversi saloni ed ognuno a un nome. Quell'anno il debutto avveniva nella Sala del Lampadario. (Quest'anno dedicata al compianto giornalista Indro Montanelli)
Il Circolo della Stampa di Milano continua ad essere un luogo privilegiato per manifestazioni prestigiose della cultura, della politica, dell'informazione e dell' economia sia a livello locale che internazionale.

Il Carnet di ballo, un leggero e delicato libricino d'altri tempi, al polso della debuttante, che accogliera' la firma dei cadetti delle Forze Armate, Marina, Aereonautica, Carabinieri ecc.eccc. che parteciperanno al tradizionale Ballo. L'atmosfera e' fiabesca! Le debuttanti tutte in abiti bellisssimi e i Cadetti in uniforme di gala.
Dopo aver partecipato alle prove, le diciottenti entrano a coppie al braccio del loro cavaliere e si dispongono ai lati della grande sala illuminata a giorno. Le famiglie possono rimanere indietro ai loro posti a vedere e a piangere per ogni figlia che arriva.

Sulle note del Valzer di Strauss e di altri valzer Viennesi iniziano le danze!
Il Ballo delle Debuttanti ha alle spalle una lunga tradizione e continua a mantenere intatto, ancora oggi, tutto il suo fascino perche' restera' un passo obbligato per chi vuole "entrare in Societa' ".
Tutto in una notte....una notte da sogno che rimarra'  per sempre nei loro ricordi piu' belli!
La mia amica due anni dopo sposò il figlio di un facoltoso industriale ed ebbe tre figli.
Ed io sfoggiai orgogliosa il suo stupendo abito da "debuttante" !!!